lunedì 30 aprile 2012

mia suocera le chiama cotolette alla valdostana..

Ebbene si, x lei le cotolette alla valdostana sono queste:
SONO UNA BONTà
in pratica ho preso due fette di tacchino..
le ho passate in un uovo sbattuto e salato..
poi nel pangrattato..
ho fritto..
ecco le classiche cotolette.
In una pentola ho preparato il sughetto:
scaldato olio e aglio, e vi ho cotto un barattolo di pelati..
salato..pepato..cotti per 5 minuti
dopodichè 
ho adagiato le cotolette nel sugo..
ho lasciato così per un minuto..
ho rigirato..
altro minuto..
 tre fettine di mozzarella sopra ogni cotoletta
  sulla mozzarella due fette di basilico. 
 ho coperto la pentola con coperchio..
altri due minuto di fuoco . 
ho Spento. 
Fatto riposare 5 minuti..
e voilà...
la bontàààà

asciugamani di lino e pizzo


dopo mesi e mesi e mesi eccco i miei bellissimi asciugamani..
io ho realizzato il pizzo a uncinetto (cotone sottilissimo!!!) e mia suocera -sarta- me li ha applicati al lino "Bellora".
E' il mio primo vero lavoro a uncinetto, sono soddisfatta! 
a proposito volete vedere la mia hello kitty amigurumi??? 
vado a fotografarla...
a presto

sabato 28 aprile 2012

cheescake senza cottura al cioccolato

ingredienti:

250 gr di philadelfia
100 gr di zucchero
12 gr di gelatina( 2 fogli di quella Paneangeli)
200 ml di panna montata
200 gr di biscotti secchi tritati
100 gr di burro
cioccolato al latte a volontà

Per prima cosa preparare la base del cheescake: sciogliere il burro e unirlo ai biscotti secchi tritati,amalgamare il tutto e versare il composto sul fondo di una tortiera coperto da carta da forno(è piu' semplice prendere una tortiera apribile). Compattare con le mani e riporre in frigo per un paio d'ore.
Si prosegue preparando la crema di formaggio: sbattere con le fruste la philadelfia e lo zucchero,
sciogliere la gelatina in un pò di panna liquida,unire al composto di formaggio la panna montata e la gelatina, mescolare a mano.
Versare il composto sul fondo di biscotti, riporre in frigo fino a che nn si rapprende.
Sciogliere il cioccolato in un pentolino con un pò di panna( nn l'ho messa tra gli ingredienti). Quando è tiepida si versa sul cheescake e si spalma con una spatola..[il cioccolato nn dovrebbe indurire]


 Con questa ricetta partecipo al contest:

i love chocolate


venerdì 27 aprile 2012

supplì di riso

...dal blog Anice&Cannella ho scopiazzato qsti buonissimi supplì!
i miei sono qsti:
MERAVIGLIOSIIIIIII
chi è che non conosce la ricetta di Luca Montersino "freschezza estiva"?! bhè anche io l'ho provata ..in forma diversa xò. Ho riempito i bicchierini prima con la panna cotta al tonno..li ho messi nel frigo un paio d'ore x farli rapprendere e poi ho versato la gelè di pomodoro..le stelline sopra sono dei biscotti al parmigiano. Nn ho usato la pasta frolla salata ke la ricetta richiedeva. I cucchiai sono ciuffi di ricotta e formaggio spalmabile sale e pepe

Qsta è la ricetta originale:
(per 18 pasticcini salati) 

200 g di pasta frolla salata 

ricetta della pasta frolla salata

310 burro
370 farina00
110 grana padano DOP grattugiato
2 tuorli di uova grandi
50 latte
un pizzico di sale
Impastare burro e farina, aggiungere il grana grattugiato e tutti i liquidi miscelati insieme con il sale.
Riporre in frigo per almeno due ore prima di utilizzarla.

Per la panna cotta al tonno:
150 g di Panna da cucina
60 g di Burro
100 g di tonno sott'olio
un cucchiaio di martini dry 

4 g di colla di pesce in fogli
sale e pepe q.b.

Per la gelè di pomodoro:
130 g di polpa di pomodori freschi "cuore di bue"
4 g di colla di pesce in fogli
un pizzico di origano secco
un cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

Per la decorazione finale: 

25 g di maionese
qualche foglia di basilico

Procedimento:

Per la panna cotta al tonno: portare sulla soglia del bollore la 
panna insieme al burro e al tonno, togliere dal fuoco e frullare il tutto molto bene con un mixer ad immersione. Passare in un colino, quindi insaporire con il sale, il pepe e il martini dry. Aggiungere la colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua fredda e ben strizzata, quindi mescolare con cura in modo da sciogliere bene la colla di pesce. Versare negli stampini a forma di savarin mignon, quindi congelare.
Per la gelè: frullare la polpa di pomodoro con il sale e il pepe; aromatizzare con l'origano e aggiungervi la colla di pesce
precedentemente sciolta in una piccola quantità di polpa di pomodoro scaldata a microonde o a bagnomaria; condire con un goccio d'olio extravergine d'oliva, quindi mescolare bene il tutto con un frustino. Versare negli stampini quindi congelare.
Composizione finale: ricavare dalla pasta frolla tirata finemente
e bucherellata dei dischi mignon (grandi appena un paio di millimetri in più rispetto alla misura della panna cotta al tonno), cuocerli in forno a 170° C per 10 minuti circa; una volta cotti, farli raffreddare e adagiarvi sopra un mignon di panna cotta al tonno ancora congelato; nel buco della panna cotta formare uno spuntoncino di maionese, quindi ultimare con una gelè di pomodoro ancora congelata. Lasciare arrivare il tutto alla temperatura di 6° C, decorare con basilico fritto (che io non ho messo) e servire.


con qsta ricetta partecipo al contest:
http://maryincucina.blogspot.it/2012/03/contest-2-finger-food.html?showComment=1335549585423#c4928212979520422745



domenica 22 aprile 2012

la torta a due piani x il compleanno del mio piccolo vicino di casa

eccola qua la torta-impresa..ke incubo..la mia prima torta a due piani.
tre pan di spagna..xchè due erano venuti bassi, il terzo l'ho diviso tra i due così ho fatto in modo che ogni pan di spagna aveva due strati di farcia..quindi, ricapitolando:

2 pan di spagna rettangolari grande  e piccolo
ogni pan di spagna aveva uno strato di farcia a cioccolato (crema gianduia dal libro base bimby)
e uno strato di crema pasticcera e mascarpone
ricoperti entrambi da panna montata nel bimby quindi bella soda e dura
ricoperti uno da MMF(il mio primo MMF) e l'altro da pasta di zucchero setosa di vittoria48 (eccezzzzzzionale!!!).
l'elefante è in mmf col metodo tridimensinale di cozza (grazie di esistere cookaround!)
nn sapevo piu' come nascondere i difetti ma tutto sommato..sono soddisfatta all'ottanta x cento.
Si accettano critiche


venerdì 20 aprile 2012

i due anni della nostra stellina..

ecco come abbiamo festeggiato:
domenica con i parenti..un pranzo lunghissimo e la torta di hello kitty pezzotta(fatta in fretta e furia)
 il pranzo era x 16 adulti 3 bambini, prevedeva:
ANTIPASTO INDIVIDUALE con salumi e formaggi olive
al centro della tavola c'era qsto vassoio: nei bicchierini c'è la "freschezza estiva" di Luca Montersino (sotto panna cotta al tonno, sopra gelè di pomodori e stelline di parmigiano..sui cucchiai c'era un ciuffo di ricotta formaggio spalmabile, sale e pepe.

 Ancora al centro della tavola c'erano due vassoi di caprese.
il reso del pranzo nn ho avuto tempo di fotografare..
crespelle con ripieno di melenzane scamorza tonno ..al pomodoro..al forno
arista di maiale con salsina
grigliata di spiedini, pancetta, salsiccie
patate al forno
zucchine alla scapece
scarola stufata
cialdine di biscotto con ananas e panna
torta e dolci
il giorno dopo buffet con gli amici..ke impresa! Qsta sopra è la seconda torta, ringraziando cookaround e qsto sotto è il buffet


 focaccia pugliese dal blog "anice e cannella"
 panini al latte dal libro di Sara Papa "tutta la bontà del pane"..in versione mini ..farciti
 pizza di scarola
 torta di tramezzini (una ciofeca)
 terrina di verdure di Luca Montersino
 la Parigina dal blog Anice e cannella
 rotolo di pizza farciti con prosciutto e galbanino 
 anguriotti, cake pops di cameron, gli orsetti di ballina
due giornatacce ..ma ke soddisfazioni..e quanto ho speso x qsta festa!!!!

venerdì 6 aprile 2012

La mia prima colomba

 la ricetta è presa da un utente di cookaround
ma nn mi è piaciuta..
evidentemente nn sono stata capace..
ci riproverò l'anno prossimo
Alla prox.....colombaaaaa

Pan di Spagna con il lievito ..dal libro base Bimby

 per chi non conoscesse la ricetta
INGREDIENTI:
io ho usato una teglia da 24 cm..sul libro c'è scritto da 26
x 10 persone

4 uova a temperatura ambiente(260 gr)
260 gr di farina 00
260 gr di zucchero
50 gr acqua
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Imburrate e infarinate una teglia.
Nel boccale mettere le uova, la farina, lo zucchero: 50 sec. vel 5
passati 25 sec. aggiungere l'acqua dal foro del coperchio e dopo altri 15 sec. aggiungere il lievito e il sale. Versare nella teglia, infornare a forno statico a 160 gradi per 30-40 minuti.
Fare la prova stecchino per controllare la cottura, spegnere il forno, lasciare una decina di minuti a forno spento. Capovolgere sulla grata del forno e lasciar raffreddare.
Farcire a piacere.

Mi è venuto bello alto, da come si vede l'ho tagliato in due strati..ed è pure bello compatto!
L'interno